Resta sempre aggiornato sul mondo Rivista Kaizen

iscriviti alla newsletter

Rivista Kaizen Blog

Un giornalismo libero e sincero

Un giornalismo libero e sincero

01/09/2017

«Libertà ignorante. Quando si verificano, periodicamente, gradi ondate di informazione e controinformazione legate al tema della scelta vegana a tavola e nella vita, quello a cui si assiste parallelamente è uno sfoggio di «libertà ignorante», che significa, in breve, la possibilità, fornita soprattutto dai social, di dire tutto quello che si pensa senza porsi lo scrupolo di domandarsi se ciò che viene espresso abbia o meno un solo briciolo di senso o sia basato su informazioni corrette. Del resto «La prima fonte di reddito dell’informazione gratuita online  è dovuta al numero  di visite che un sito ottiene e sono  i titoli urlati,  i casi eclatanti,  le polemiche  furiose  a generare maggiori click» Federica Giordani, fondatrice e giornalista di Vegolosi.it, in un articolo per Vegan Italy ci racconta come il giornalismo sul tema della scelta vegana è complesso e rarissimo, ma i motivi sono tanti, così come le responsabilità. E precisa: «La libertà di espressione è sacra, solo che sul tema dell’alimentazione e delle scelte etiche, il rischio di creare dicotomie senza senso e allarmismi ingiustificati è enorme. Anzi, più che un rischio è ciò che sta accadendo». In breve «Avere il titolo più ammiccante, la foto più raccapricciante, instillare il dubbio e la curiosità più morbose: non dovrebbero essere questi gli strumenti da utilizzare per chi vuole fare informazione». E voi cosa ne pensate? ...