Resta sempre aggiornato sul mondo Rivista Kaizen

iscriviti alla newsletter

Rivista Kaizen Blog

Rivista Kaizen Blog - Da liberatori a reclusi

Da liberatori a reclusi

02/05/2018 0 commenti
Da liberatori a reclusi

Colpo di scena (in negativo) nella vicenda giudiziaria dei cani Beagle liberati nell’allevamento lager di Green Hill. Stando al viceprocuratore onorario Maria Cristina Matassi al termine della requisitoria davanti ai giudici dell’ottava sezione penale del Tribunale di Milano, i tre attivisti dell’associazione Coordinamento fermare Green Hill vanno condannati alla pena di 1 anno e 3 mesi di reclusione, perché il 20 aprile 2013 hanno occupato i locali del dipartimento di Farmacologia dell’Università Statale di Milano e liberato diverse decine di topi e un coniglio, che venivano usati come cavie.

Nel corso dell’udienza (aggiornata al 25 giugno), fuori dal Palazzo di Giustizia si è svolto un presidio di attivisti, con indosso magliette con le scritte Aprire una gabbia non è un reato, ma un dovere e Contro la vivisezione, abbattiamo il muro di silenzio.

Lascia un commento



Commenti