Resta sempre aggiornato sul mondo Rivista Kaizen

iscriviti alla newsletter

Rivista Kaizen Blog

Rivista Kaizen Blog - Malta da vivere

Malta da vivere

19/06/2017 0 commenti
Malta da vivere

Una storia millenaria, sole, mare, cultura e ottima cucina: a Malta c’è tutto quello che si può desiderare per  una vacanza vera, nel cuore antico del Mar Mediterraneo. Del resto, l’arcipelago di Malta è un vero concentrato di Mediterraneo: storicamente abitato fin dalla preistoria, offre uno splendido mare (ideale per le immersioni), calette tranquille, una ricchissima storia e una cucina semplice e con numerosi piatti vegetali. Vero crocevia di culture, qui tutto ci ricorda come il mare nostro sia (o dovrebbe essere) soprattutto strumento di scambio. Lo si vede dall’architettura, dalle usanze tipiche ma anche dalla lingua ufficiale: il maltese, di origine semitica imparentata con l’arabo, ma con molte parole di origine italiana o europea.

Qui il veganismo è un fenomeno abbastanza nuovo, ma avrete occasione di mangiare dovunque benissimo, grazie alle tante ricette tradizionalmente vegan, alla ricca offerta delle campagne e alla squisita ospitalità dei suoi abitanti. Il nostro inviato Yari Prete non lesina consigli.
Ottima la minestra maltese, una densa zuppa di pomodori, fagioli, pasta e verdure, così come il kusksu, una zuppa di fave e pasta. Soprattutto non perdete il bigilla, una crema di piccole fave, accompagnata dal tipico pane maltese ħobża, pomodori maturi e olio extravergine di oliva. Ottimo anche lo ħob ż bizżejt, letteralmente «pane con olio», ovvero una spessa fetta di pane spalmata di kunserva (pasta di pomodoro) e ricoperta di capperi, olive e aglio.

Ma il piccolo baluardo della cristianità, custodisce molte altre sorprese…

Lascia un commento



Commenti