Resta sempre aggiornato sul mondo Rivista Kaizen

iscriviti alla newsletter

Rivista Kaizen Blog

Rivista Kaizen Blog - Ospitalità vegan

Ospitalità vegan

11/04/2017 0 commenti
Ospitalità vegan

Che ne dite di un fine settimana all’insegna dell’arte, della convivialità e del buon cibo? Dove? A Modena!
Nonostante una ricca tradizione culinaria basata su prodotti di origine animale, vanta ormai una variegata offerta vegan, che ben si accorda con la tradizionale ospitalità degli abitanti e con il loro amore per il cibo. Vegan Italy di aprile propone quindi un percorso alla scoperta di questa gemma nascosta, al di fuori dei soliti itinerari turistici. Ma per farvi ingolosire subito ecco una ricetta da leccarsi i baffi: l’Erbazzone, tipico di Reggio nell’Emilia, viene chiamato anche scarpazzone, dal reggiano scarpasòun, perché nella preparazione si usava anche il fusto bianco, cioè la «scarpa», della bietola.

Ingredienti per 6 persone

50 ml di olio extravergine di oliva
150 ml di acqua farina a piacere
1 cucchiaino di sale marino integrale

Preparazione

Versate in una ciotola capiente l’olio, l’acqua e il sale. Aggiungete a poco a poco la farina, finché non sarà completamente assorbita.

Mescolate fino a ottenere una pasta soffice, un po’ unta, ma assolutamente non appiccicosa. Avvolgetela in una pellicola per alimenti e lasciate riposare in frigorifero almeno 1 ora.

Per il ripieno, cucinate le verdure in un tegame incoperchiato, senza acqua, a fuoco bassissimo. Scolate e saltate in padella qualche minuto con poco olio, il dado e un po’ di pepe. Lasciate raffreddare.

Prendete la pasta dal frigorifero. Avrà trasudato un po’ di olio e quindi sarà necessario farlo riassorbire impastando nuovamente e aggiungendo un po’ di farina, se necessario. Dividetela a metà e tirate 2 sfoglie sottili.

Bucherellate con una forchetta una delle sfoglie e adagiatela in una teglia coperta di carta da forno, disponeteci le verdure e ricoprite con l’altra sfoglia. Ripiegate gli angoli e i bordi e bucherellate anche questa sfoglia con la forchetta. Spennellate con acqua e spolverate un po’ di parmigiano.

Cuocete in forno caldo a 180°C circa 30-40 minuti.

Lascia un commento



Commenti