Resta sempre aggiornato sul mondo Rivista Kaizen

iscriviti alla newsletter

Rivista Kaizen Blog

Rivista Kaizen Blog - Gravidanza vegan? Si può!

Gravidanza vegan? Si può!

06/03/2017 0 commenti
Gravidanza vegan? Si può!

Quarta tappa del viaggio di Vegan Italy tra le mamme veg del mondo. Dopo Svezia, USA e Canada, torniamo in Europa, ad Amburgo, per conoscere Carmen Hercegfi, mamma veg esperta di nutrizione. La persona giusta per chiacchierare di alimentazione a base vegetale, soprattutto nel delicato periodo della gravidanza.

«Nel 2008 ero esaurita» confessa Carmen. «Le mie funzioni vitali erano tutte sballate e stavo davvero male. Un mio amico mi ha consigliato la lettura del libro Il miracolo del pH alcalino di Robert O. Young. Ho subito modificato la mia dieta e dopo solo una settimana senza carne, latticini e pane, il mio apparato digerente è tornato perfettamente funzionante. Tre anni dopo, ho partecipato a una conferenza del medico austriaco Ruediger Dahlke, incentrata sul suo libro Peace Food, che mi ha aperto la mente sulle questioni etiche del veganismo: da quel momento, ho rinunciato per sempre a formaggio e miele.
Molti pensano che sia da irresponsabili seguire un’alimentazione vegana in gravidanza, ma è falso. Se sto meglio seguendo una dieta a base vegetale, la stessa cosa vale per i miei figli. Mio figlio più piccolo, che ha da poco compiuto 2 anni, è un vegano «puro». Mio figlio più grande, di 12 anni, lo è a casa; quando è a scuola o con gli amici decide da solo cosa mangiare».

Lascia un commento



Commenti